Industria Alimentare

La produzione, lo stoccaggio, il trasporto e la vendita di prodotti alimentari richiedono impegno per il rispetto di requisiti di conformità, qualità e sicurezza alimentare ed il loro commercio su base internazionale richiede una tracciabilità ed una logistica ben strutturata.

Contemporaneamente le richieste del legislatore nel campo di etichettatura sono sempre piú esigenti (si pensi allo sviluppo nel settore degli allergeni). Ció rappresenta una sfida per tutti gli operatori della catena alimentare.

 

In questo contesto i distributori e le industrie alimentari richiedono specifiche certificazioni di terza parte, ovvero che siano garantite da un organismo accreditato, come ProCert.

Nel 1999 ProCert è stato tra i pionieri, in quanto primo ente mondiale ad essere riconosciuto, per lo standard globale BRC Food: primo standard di sicurezza alimentare basato sul metodo HACCP, publlicato dal BRC (British Retail Consortium).

Quando pochi anni dopo è stata pubblicata la prima versione dell' International Food Standard (IFS) per il commercio al dettaglio tedesco, ProCert è stato uno dei primi organismi di certificazione abilitati. Questa ed altre norme sono gestite da IFS Management GmbH .

Successivamente ProCert è stato partecipe nello sviluppo della sinergia delle norme serie 22000 e FSSC 22000, che si basano sulla norma ISO 22000 come norma primaria. FSSC 22000 è gestito dalla Fondazione  FSSC 22000.

FSSC 22000 Food, BRC e IFS Food sono riconosciuti dalla GFSI (Global Food Safety Initiative).

ProCert offre accanto a queste norme una varietà di altri Standards.